Get Adobe Flash player
Home Le Corali di San Siro Coro San Germano

Coro San Germano

Corale san_germano

Il coro di San Germano prende il nome, per volere del parroco don Alvise Lanteri, dall’antico oratorio dedicato appunto  al vescovo del quarto secolo San  Germano, di cui attualmente troviamo nel battistero i dipinti che ne rappresentano episodi della vita. 

Il coro è composto da una trentina di elementi e tre musicisti che animano la liturgia domenicale delle 11,15. Il repertorio spazia da canti adatti alla messa domenicale dei bambini (autori Gen, Spoladore, Ricci  ed altri) a canti più classici del repertorio dell’ufficio liturgico nazionale, ad alcuni brani del repertorio Gregoriano. 

Il coro è anche luogo di aggregazione, dove  si solidificano rapporti umani e si creano amicizie. Infatti le caratteristiche fondanti del coro di San Germano vogliono essere l’apertura e l’accoglienza a tutti coloro che desiderano servire la liturgia nel canto. 

Negli ultimi anni il coro si è impegnato anche nell’ animazione di alcune celebrazioni importanti per la nostra diocesi, insieme al coro di Santa Maria degli Angeli di Sanremo, abbiamo animato per quattro anni la messa conclusiva del Festival internazionale della musica cristiana Jubil Music e la Veglia diocesana di Pentecoste. 

Le prove si svolgono solitamente la domenica sera, soprattutto a ridosso dei periodi liturgici forti. 

La lettera

don alvi_qu

Cari parrocchiani,

nella scorsa primavera le nostre Parrocchie si sono lasciate “fotografare” dai Parrocchiani. Mi riferisco al “SONDAGGIO” a cui hanno partecipato molte persone (parrocchiani soprattutto, ma anche amici) e i cui risultati sono stati molto interessanti.

Sono emerse alcune criticità insieme a tanti apprezzamenti per il lavoro che viene portato avanti. E insieme alle criticità e agli apprezzamenti anche proposte per rendere le nostre parrocchie sempre più Comunità vive, capaci di testimoniare sul nostro territorio la bellezza della vita cristiana e la gioia della fede in Gesù, crocifisso e risorto.

Il sondaggio non voleva certo essere fine a se stesso, ma voleva essere un’occasione, un input, per un rinnovato impegno pastorale. Abbiamo quindi pensato, insieme al Consiglio pastorale interparrocchiale, che fosse utile e bello condividere i risultati con tutti, in uno stile sinodale.

Leggi tutto...