Get Adobe Flash player

Novena e solennità dell'Immacolata

immacolata2

Cari Parrocchiani,

L'anno liturgico, che iniziamo con la prima domenica di Avvento, è ricco di feste in onore della Vergine Maria. La prima che incontriamo è quella della sua Immacolata Concezione, una festa antichissima nella storia della Chiesa, segno della venerazione e della devoazione che il popolo cristiano ha sempre avuto per Maria, verso Colei che è stata scelta, nel misterioso disegno di Dio, per essere Madre del Salvatore.

 

Mi torna in mente un documento di San Giovanni Paolo II a proposito del Rosario che definì "preghiera mariana e insieme cristologica": a pensarci bene anche nelle feste in onore di Maria celebriamo sì Colei che è stata Madre di Gesù e che stata data come madre a tutti noi, ma celebriamo in primo luogo i Misteri della Salvezza.

 

Infatti in Maria, preservata dal peccato originale si realizza in anticipo quello che Cristo Signore avrebbe meritato a tutti noi con la sua Morte e Risurrezione. Quello che per Maria è avvenuto per singolare dono di Dio, per noi si realizza nel Battesimo, quando veniamo liberati dal peccato e "costituiti santi e immacolati al cospetto di Dio, predestinandoci ad essere suoi figli" (S. Paolo, Efesini 1,4-5).

Nella festa dell'Immacolata Concezione, mentre guardiamo a Maria nostro modello di vita cristiana, rinnoviamo il nostro impegno a vivere come Maria nella grazia e nella comunione con il Signore.

 

A tutti auguro una bella festa dell'Immacolata e un buon cammino di Avvento

Il Parroco

don Alvise

 

 

Dal 29 novembre al 7 dicembre, la Novena dell'Immacolata:

Ore 10.00-12.00 e 16.00-17.15: Adorazione personale silenziosa

Ore 17,15: Preghiera mariana animata dai vari gruppi e movimenti/associazioni ecclesiali*

Ore 17.45: Liturgia dei Vespri

Ore 18.15: S. Messa (le riflessioni saranno proposte da don Giuseppe Puglisi, Rettore del Santuario della Madonna della Costa in Sanremo)

 

* animazione dei gruppi:

mercoledi 29 novembre: Rinnovamento nello Spirito; ; Gruppo "Gesù Ama".

giovedi 30 novembre: Centro di Aiuto alla Vita; Cursillo.

venerdi 1 dicembre: Gruppo di preghiera Padre Pio; Terz'ordine francescano.

lunedi 4 dicembre: Apostolato della Preghiera; Volontari della Sofferenza.

martedi 5 dicembre: gruppo catechiste; Azione Cattolica Italiana.

mercoledi 6 dicembre:  Gruppo Adoratori e Ass. Figli della Chiesa.

giovedi 7 dicembre: Consorelle della Costa

 

 

Venerdi 8 dicembre, solennità dell'Immacolata Concezione di Maria:

SS. festive ore 8.30; 10.00; 11.15

ore 17.30: Canto dei Vespri.

ore 18.15: S. Messa solenne, animazione a cura del Coro S. Margherita di Poggio.

 

 

 

Maria è donna di fede che ha creduto nonostante Dio le avesse sconvolto tutti i suoi piani. La fede di Maria può diventare la nostra: quando le prove della vita si fanno pesanti, quando non capiamo perchè ci capitano certi avventimenti, è il momento di chiedere a Lei l'aiuto e il soccorso.

Madre forte nella fede, aiutaci a credere!


Maria è la donna ricca di speranza che ha saputo guardare l'orizzonte della storia scorgendo la luce della Risurrezione anche sotto l'ombra della Croce. La speranza di Maria può diventare la nostra: credere nella vita, fare scelte positive, scoprire la dimensione spirituale del vivere, questo ci conduce a  vedere il sole che brilla anche oltre le nuvole.

Maria, dallo sguardo profondo, aiutaci a sperare!


Maria è lo scrigno dell'Amore, perchè la sua disponibilità e prontezza a rispndere "si" alla Vita ha permesso a Dio di entrare nel mondo, di farsi nostro fratello. L'amore vero conduce all'apertura, all'accoglienza, all'attenzione sollecita di quanti ci sono intorno. L'Amore di Maria si è espresso nella quotidianità di una vita semplice, ma inserita nel grande progetto di Dio.

Madre dal cuore ricco di amore, aiutaci ad amare!


Maria tu sei lo sguardo di amore che rischiara il cammino della nostra vita. Tu sei la perla del cuore di Dio, scelta da Lui per ravvivare il nostro orizzonte. Madre, insegnaci ad ascoltare la voce di Dio, a diffondere la parola di Gesù tuo Figlio, a sperare contro ogni speranza che l'amore farà fiorire anche il deserto.

Sotto lo sguardo di Maria ritroviamo serenità.


Sotto lo sguardo di Maria ritroviamo fiducia e coraggio.

Sotto lo sguardo di Maria riscopriamo la carità e la fraternità.

AVVENTO 2017

avvento 4

Inizia domenica 3 dicembre 2017 l’Avvento, il tempo forte dell’Anno liturgico che prepara al Natale. La prima domenica di Avvento apre il nuovo Anno liturgico. Quattro sono le domeniche di Avvento nel rito romano, mentre nel rito ambrosiano sono sei e infatti l’Avvento è già cominciato domenica 12 novembre (però nel computo delle sei domeniche va esclusa la domenica 24 dicembre che è definita «domenica prenatalizia»). «Uno dei temi più suggestivi del tempo di Avvento» è «la visita del Signore all’umanità», aveva spiegato lo scorso anno papa Francesco nel suo primo Angelus d’Avvento in piazza San Pietro. E aveva invitato alla «sobrietà, a non essere dominati dalle cose di questo mondo, dalle realtà materiali». Inoltre in una delle omelia durante la Messa mattutina a Casa Santa Marta il Pontefice aveva indicato «la grazia che noi vogliamo nell’Avvento»: «camminare e andare incontro al Signore», cioè «un tempo per non stare fermo».

Leggi tutto...