Celebrazioni della settimana santa 2021

La Settimana Santa è quel periodo di sette giorni che va dalla Domenica delle Palme, giorno in cui si celebra l’arrivo di Gesù a Gerusalemme, al Sabato Santo e alla Domenica di Pasqua, che festeggiano la resurrezione di Gesù. La morte e la Resurrezione di Gesù sono l’apice dell’anno liturgico, il momento più forte e significativo dal punto di vista spirituale e per il percorso di fede di ciascun credente.

Ecco i dettagli di tutte le celebrazioni nella nostra Parrocchia:

La Domenica delle Palme precede la Pasqua e segna l’inizio della Settimana Santa. Ricorda l’ingresso di Gesù a Gerusalemme, quando venne accolto dai cittadini festanti come Messia, acclamandolo con queste parole: “Osanna al figlio di Davide! Benedetto colui che viene nel nome del Signore. Osanna nel più alto dei cieli.” (Mt 21,9).

Nella nostra Basilica: SS Messe alle ore: 08.30 – 10.00- 11.15 – 18.15. I rami di palma e ulivi sono benedetti all’inizio di ogni celebrazione (tutto si svolge in Chiesa)

il Giovedì santo è l’ultimo giorno di Quaresima, ma anche il primo del cosiddetto Triduo Pasquale, che comincia con la messa in Cena Domini e termina con la Domenica di Pasqua. Questi tre giorni rappresentano il tempo centrale dell’anno liturgico e celebrano il Mistero pasquale di Gesù Cristo: istituzione dell’eucaristia, appunto, e poi passione, morte, discesa agli inferi e la resurrezione. La mattina del Giovedì santo è dedicata alla consacrazione degli oli santi, ovvero quelli che serviranno per celebrare i Sacramenti, e i sacerdoti rinnovano le promesse fatte il giorno dell’ordinazione. La sera si celebra la messa in Cena Domini, che ricorda l’Ultima Cena di Gesù dunque l’istituzione dell’Eucaristia.

Nella nostra Basilica: S. Messa in cena domini alle ore 18.15 (presiede S. E. Mons. Antonio Suetta, vescovo della diocesi di Ventimiglia – San Remo)

Al termine della celebrazione Adorazione Eucaristica.

Il Venerdì santo ricorda la passione di Gesù, la sua crocifissione e morte. Il Venerdì santo non si celebra l’Eucarestia. La liturgia del Venerdì santo celebra la Passione del Signore, e prende il nome di celebrazione ”in Passione Domini’. La Liturgia in Passione Domini è composta da tre parti: liturgia della Parola, composta di numerose letture e dalla solenne preghiera universale; l’adorazione della Croce; la comunione. 

Nella nostra Basilica: Via Crucis alle ore 16.30; Celebrazione della Passione alle ore 18.15 (presiede S. E. Mons. Antonio Suetta, vescovo della diocesi di Ventimiglia – San Remo)

Il Sabato santo celebra il giorno in cui Gesù sarebbe disceso negli inferi. E’ un giorno dedicato al raccoglimento e alla preghiera. Tutti sono in attesa della Resurrezione, che verrà annunciata durante la veglia pasquale. Nel giorno di Sabato santo non si celebra la messa, l’altare rimane spoglio, a simboleggiare l’assenza di Cristo, il suo essere momentaneamente altrove.

Nella nostra Basilica: Solenne Veglia di Pasqua alle ore 20.00 (presiede S. E. Mons. Antonio Suetta, vescovo della diocesi di Ventimiglia – San Remo)

La Domenica di resurrezione conclude la Settimana santa celebrando la gioia e il trionfo di Gesù risorto. La Resurrezione rappresenta il fondamento della fede cristiana, che si rinnova a ogni liturgia eucaristica.

Nella nostra Basilica: S. Messa ore 05.30 (presiede S. E. Mons. Antonio Suetta, vescovo della diocesi di Ventimiglia – San Remo); SS Messe ore 08.30 -10.00 – 11.15 – 18.15  

Ecco il manifesto da scaricare con tutte le celebrazioni:

ARTICOLI RECENTI

LEGGI TUTTE LE NEWS

DOVE SIAMO

Indirizzo

  • Piazza San Siro, 51 – 18038 Sanremo  Im